Cos’è l’odontoiatria conservativa?

Per odontoiatria conservativa o restaurativa si intende la branca dell'odontoiatria che si occupa della prevenzione e della terapia delle lesioni di smalto e dentina degli elementi dentali.


Quali sono gli obiettivi della terapia restaurativa?

individuare e fermare le cause delle carie con terapie invasive e non;
prevenire le lesioni cariose mediante la sigillatura dei solchi dei molari, in generale la terapia conservativa si propone di mantenere la vitalità pulpare, di  restituire forma e funzione dei denti e di integrare esteticamente il restauro.


Fasi del trattamento di conservativa

  • Determinazione del rischio di carie del paziente
  • Valutazione delle aspettative del paziente e sua disponibilità ad affrontare le cure odontoiatriche
  • Diagnosi di tutte le lesioni cariose presenti: esame obiettivo, dall'esecuzione di radiografie bite-wing e dai test di sensibilità pulpare.
  • Analisi e sondaggio delle condizioni dei tessuti parodontali
  • Scelta del tipo di materiale con cui eseguire il restauro

La carie si può prevenire?

La carie dentale è una malattia che si può in larga parte prevenire con una adeguata profilassi:

  • visite di controllo e sedute di igiene orale semestrali
  • applicazione di fluoro sia professionale che domiciliare
  • uso quotidiano del filo interdentale
  • dieta corretta

in età evolutiva l'assunzione di fluoro per via sistemica rappresenta un eccellente fattore di protezione


Punto per punto come si fa un’otturazione

  • Isolamento del campo operatorio con diga per limitare l’umidità del cavo orale e l'inquinamento batterico.
  • Preparazione cavitaria, i tessuti sani del dente devono essere preservati il più possibile.
  • Rimozione della carie, la completa rimozione del tessuto demineralizzato ed infetto rappresenta lo scopo della nostra terapia.
  • Applicazione dell’adesivo dentinale.
  • Inserimento delle resine composite.
  • Modellazione occlusale.
  • Rifinitura e lucidatura una superficie liscia e levigata è meno ritentiva per la placca batterica
  • Terapia di mantenimento che prevede visite di controllo, sedute di igiene orale professionale.

  • Restauri diretti od indiretti?

    La scelta se eseguire restauri diretti od indiretti dipende da numerosi fattori, ma il principale è la dimensione della carie. Nella terapia di lesioni cariose, di limitata estensione, è preferibile l'esecuzione di restauri diretti come l’otturazione in composito. In altri casi, davanti a quadri clinici già compromessi, è inevitabile procedere alla realizzazione di intarsi.
    Gli altri fattori da considerare sono la configurazione e l’accesso  della cavità, irapporti con i denti interprossimali ed antagonisti, l‘età del paziente, le esigenze estetiche più o meno importanti del paziente,  disponibilità di tempo e scelte economiche.


    Ricostruzione pre-protesica del dente trattato endodontìcamente

    Il restauro preprotesico viene eseguito con resina composita ancorata ad un perno  endocanalare in fibra di vetro che permette una miglior conservazione della dentina e un migliore legame chimico-meccanico. Si pratica questa terapia per elementi dentali devitalizzati, cui fa seguito la ricopertura del dente con una corona o capsula protesica.

     
    045.8000310 - Urgenze 335.5810189 Lungadige Panvinio,11 - 37121 Verona
    STUDIO DENTISTICO DOTT. MATTEO NEGRI - ODONTOIATRA P.Iva 03494280237 C.F. NGRMTT77P27L781F Sede legale: Lungadige Panvinio, 11 - 37121 Verona - tel. 045 8000310
    Altra sede operativa: Via Gidino, 16 - 37066 Sommacampagna (Vr) - tel. 045 8961090 - Informativa sulla privacy e note legali